Proposta di legge regionale n. 181 presentata il 28 novembre 2011
Istituzione della Pinacoteca a cielo aperto di Torre Canavese.

Art. 1 
(Istituzione)
1. 
La Regione Piemonte istituisce la "Pinacoteca a cielo aperto di Torre Canavese" (di seguito Pinacoteca) con sede presso la casa comunale di Torre canavese.
Art. 2 
(Finalità)
1. 
La Regione Piemonte nell'istituire la Pinacoteca intende perseguire le seguenti finalità:
a) 
promuovere la cultura e la conoscenza del patrimonio artistico tipico delle regioni ex sovietiche;
b) 
favorire scambi culturali con le repubbliche dell'ex Unione sovietica e la popolazione del Canavese ed intensificarne il turismo legato a manifestazioni culturali;
c) 
valorizzare la cultura artistica dei paesi ex sovietici e la loro produzione pittorica;
d) 
incentivare la presenza turistica nel territorio canavesano.
Art. 3 
(Funzionamento)
1. 
Al fine di realizzare le finalità di cui all'articolo 2, la Regione Piemonte affida la gestione della Pinacoteca al Comune di Torre Canavese, il cui primo cittadino deve entro novanta giorni dall'entrata in vigore della presente legge, emanare un regolamento di funzionamento con l'individuazione di un Comitato tecnico, costituito da cinque componenti, responsabile dell'attività e della promozione della Pinacoteca.
2. 
Il Comitato tecnico deve presentare annualmente, entro e non oltre il 30 ottobre, una relazione di fine attività alla Regione.
Art. 4 
(Contributi)
1. 
Al fine di garantire il regolare funzionamento dell'attività culturale della Pinacoteca, la Regione Piemonte stanzia annualmente una somma adeguata a far fronte alle esigenze di funzionamento della stessa.
2. 
L'erogazione di tale somma è soggetta a verifica da parte della Regione, previa relazione di attività, bilancio preventivo per l'anno successivo e consuntivo per l'anno in corso.
Art. 5 
(Norma Finanziaria)
1. 
Ai contributi a favore del Comune di Torre canavese per la realizzazione della Pinacoteca a cielo aperto, stimati nell'esercizio finanziario 2011 in 30.0000,00 euro in termini di competenza e di cassa, e iscritti nella UPB DB18001 (Cultura, turismo e sport Segreteria direzione DB18 Titolo I spese correnti) del bilancio di previsione per l'anno finanzairio 2011, si provvede con le risorse della medesima unità, che presenta la necessaria copertura finanziaria.
2. 
Per il biennio 2012-2013, agli oneri di cui al comma 1 stimati in 20.000,00 euro per ciascun anno, in termini di competenza, si provvede con le risorse finanziarie individuate secondo le modalità previste dall' articolo 8 della legge regionale 11 aprile 2001, n. 7 (Ordinamento contabile della Regione Piemonte) e dall' articolo 30 della legge regionale 4 marzo 2003, n. 2 (Legge finanziaria per l'anno 2003).
Art. 6 
(Urgenza)
1. 
La presente legge regionale è dichiarata urgente ai sensi dell'articolo 45 dello Statuto ed entra in vigore nel giorno della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte.