Proposta di legge regionale n. 109 presentata il 21 dicembre 2010
Modifiche alla legge regionale 10 giugno 1993, n. 26 (Interventi a favore della popolazione zingara).

Art. 1 
(Sostituzione del comma 1 dell'articolo 3 della legge regionale 10 giugno 1993, n. 26 "Interventi a favore della popolazione zingara")
1. 
Il comma 1 dell'articolo 3 della legge regionale 10 giugno 1993, n. 26 (Interventi a favore della popolazione zingara), è sostituito dal seguente:
" 1. I Comuni, i Consorzi di Comuni e le Comunità Montane provvedono alla realizzazione di aree di sosta attrezzate, su superfici pubbliche e private, la cui ubicazione e destinazione va individuata unicamente secondo le previsioni della legge regionale 5 dicembre 1977, n. 56 (Tutela ed uso del suolo)."
.
Art. 2 
(Aggiunta del comma 1 bis all' articolo 3 della l. r. 26/1993)
1. 
Dopo il comma 1 dell'articolo 3 della legge regionale 10 giugno 1993 n. 26, è inserito il seguente:
" 1 bis. Le varianti eventualmente necessarie per la realizzazione delle aree di sosta attrezzate costituiscono varianti strutturali ai sensi dell' articolo 1, comma 3, della legge regionale 26 gennaio 2007, n. 1 (Sperimentazione di nuove procedure per la formazione e l'approvazione delle varianti strutturali ai piani regolatori generali. Modifiche alla legge regionale 5 dicembre 1977, n. 56 (Tutela ed uso del suolo)). I Comuni, i Consorzi di Comuni e le Comunità montane avviano, entro sei mesi dall'entrata in vigore delle modifiche alla presente legge, il procedimento per eventualmente regolarizzare gli insediamenti già realizzati. In caso di mancata approvazione delle predette varianti l'area va smantellata entro i dodici mesi successivi all'avviamento del procedimento di regolarizzazione."
.