Proposta di legge regionale n. 303 licenziata il 26 febbraio 2024
"Disposizioni in materia di Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico e Fondazioni IRCCS"

Art. 1 
(Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico)
1. 
Gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, di seguito IRCCS, aventi sede sul territorio regionale sono parte integrante del servizio sanitario regionale, nel cui ambito svolgono funzioni di alta qualificazione relativamente alle attività assistenziali, di ricerca e di formazione, partecipano al sistema della ricerca nazionale ed internazionale e promuovono l'innovazione e il trasferimento tecnologico.
2. 
Gli IRCCS svolgono la loro attività assistenziale e, per quanto di competenza, l'attività di ricerca nell'ambito degli indirizzi e della programmazione regionale, in coerenza con il programma di ricerca sanitaria di cui all' articolo 12 bis del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 (Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell' articolo 1 della legge 23 ottobre 1992, n. 421 ). Tali indirizzi assicurano che gli atti degli Istituti:
a) 
disciplinino l'organizzazione della ricerca;
b) 
favoriscano il pieno inserimento dei medesimi nel sistema della ricerca nazionale e internazionale e la funzionalizzazione della loro attività di ricerca e di formazione al miglioramento continuo della qualità delle prestazioni e dei servizi di assistenza sanitaria.
3. 
Ai sensi del comma 1 dell'articolo 2 del d. lgs. 16 ottobre 2003, n. 288 (Riordino della disciplina degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, a norma dell' articolo 42, comma 1, della L. 16 gennaio 2003, n. 3 ), gli Istituti di cui al comma 1, su istanza della Regione, possono essere trasformati in Fondazioni IRCCS di diritto pubblico, di seguito Fondazioni IRCCS, di rilievo nazionale, aperte alla partecipazione di soggetti pubblici e privati e sottoposte alla vigilanza del Ministero della salute e del Ministero dell'economia e delle finanze.
Art. 2 
(Fondazioni IRCCS di diritto pubblico della Regione Piemonte)
1. 
In ottemperanza al d.lgs. 288/2003 , le fondazioni IRCCS di diritto pubblico del Piemonte perseguono finalità di ricerca, prevalentemente clinica e traslazionale, nel campo biomedico e in quello dell'organizzazione e gestione dei servizi sanitari ed effettuano prestazioni di ricovero e cura di alta specialità o svolgono altre attività aventi i caratteri di eccellenza di cui all' articolo 13, comma 3, lettera d) del d.lgs. 288/2003 .
2. 
Alle fondazioni IRCCS è garantita piena autonomia organizzativa, amministrativa, patrimoniale, contabile, gestionale e tecnica, secondo la disciplina dei relativi statuti. Nell'ambito di tale autonomia, esse concorrono all'erogazione delle prestazioni sanitarie rientranti nei livelli essenziali di assistenza (LEA).
Art. 3 
(Clausola di neutralità finanziaria)
1. 
La presente legge non comporta oneri a carico del bilancio regionale.