Legge regionale n. 17 del 11 novembre 2014  ( Vigente )
"Ulteriori modifiche alla legge regionale 28 dicembre 2007, n. 28 (Norme sull'istruzione, il diritto allo studio e la libera scelta educativa)".
(B.U. 13 novembre 2014, n. 46)

La competente Commissione Consiliare in sede legislativa, ai sensi degli articoli 30 e 46 dello Statuto , ha approvato.

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

promulga

la seguente legge:

Art. 1. 
(Modifiche all' articolo 12 della l.r. 28/2007 )
1. 
Il comma 2 dell'articolo 12 della l.r. 28/2007 è sostituito dal seguente: "
2.
Gli assegni di cui al comma 1 sono attribuiti, in via prioritaria, alle fasce più deboli della popolazione scolastica e su graduatorie distinte formulate in forma crescente in base alla situazione reddituale del nucleo familiare.
".
2. 
Al comma 3 dell'articolo 12 della l.r.28/2007 le parole "
lettere a) e b)
" sono soppresse.
Art. 2. 
1. 
Alla lettera b) comma 2 dell'articolo 27 della l.r.28/2007 le parole "
comma 2
" sono soppresse.
Art. 3. 
(Dichiarazione d'urgenza)
1. 
La presente legge è dichiarata urgente ai sensi dell' articolo 47 dello Statuto ed entra in vigore il giorno della sua pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Piemonte.

La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Piemonte.

Data a Torino, addì 11 novembre 2014
Sergio Chiamparino