Legge regionale n. 10 del 17 settembre 2012  ( Vigente )
"Rendiconto generale per l'esercizio finanziario 2011".
(B.U. 20 settembre 2012, 1° suppl. al n. 38)

Il Consiglio regionale ha approvato.

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

promulga

la seguente legge:

Art. 1. 
(Approvazione del rendiconto)
1. 
Il Rendiconto Generale della Regione, per l'esercizio finanziario 2011, è approvato con le risultanze riportate nell'Allegato A.
Art. 2. 
(Entrate e spese di competenza)
1. 
Le entrate tributarie, le entrate per quote di tributi statali, le entrate extra-tributarie, le entrate per alienazione ed ammortamento di beni patrimoniali, le entrate per rimborsi di crediti ed accensione di prestiti e le entrate per contabilità speciali, accertate in conto competenza nell'esercizio finanziario 2011, sono definite nel Conto finanziario pari ad euro 13.839.373.624,92. Sono stati riscossi euro 12.396.375.099,61 e restano da riscuotere euro 1.442.998.525.31.
2. 
Le spese impegnate in conto competenza nell'esercizio finanziario 2011 ammontano a euro 13.866.390.064,16. I pagamenti effettuati sono pari ad euro 11.143.798.009,71 e restano da pagare euro 2.722.592.054,45.
Art. 3. 
(Residui attivi e residui passivi)
1. 
I residui attivi che, all'inizio dell'esercizio finanziario 2011, ammontavano a euro 4.667.546.348,72 sono stati riaccertati alla fine dell'esercizio finanziario 2011 in euro 4.666.038.636,11 per un minor importo di euro 1.626.788,48. Le somme riscosse sono state pari ad euro 1.802.428.017,55 e quelle rimaste da riscuotere ammontano ad euro 2.863.610.618,56. I residui attivi alla chiusura dell'esercizio finanziario 2011 risultano stabiliti dal conto consuntivo nei seguenti importi:
a) 
somme rimaste da riscuotere sulle entrate della competenza propria dell'esercizio finanziario 2011: euro 1.442.998.525.31;
b) 
somme rimaste da riscuotere sulle entrate residue degli esercizi precedenti: euro 2.863.610.618,56;
c) 
totale residui attivi: 4.306.609.143.87.
2. 
I residui passivi che, all'inizio dell'esercizio finanziario 2011, ammontavano a euro 5.362.806.070,16 sono stati riaccertati alla fine dell'esercizio finanziario 2011 in euro 5.204.005.194,70 per un minor importo di euro 158.800.875,46. Le somme pagate sono state pari ad euro 2.780.792.815,66 e quelle rimaste da pagare ammontano ad euro 2.423.212.379,04. I residui passivi alla chiusura dell'esercizio finanziario 2011 risultano stabiliti dal conto consuntivo nei seguenti importi:
a) 
somme rimaste da pagare sulle spese impegnate per la competenza propria dell'esercizio 2011: euro 2.722.592.054,45;
b) 
somme rimaste da pagare sui residui degli esercizi precedenti: euro 2.423.212.379,04;
c) 
totale residui passivi: euro 5.145.804.433,49.
Art. 4. 
(Situazione di cassa e situazione finanziaria)
1. 
Il fondo di cassa alla chiusura dell'esercizio finanziario 2011 è determinato in euro 354.579.654,85 come risulta dal conto presentato dal tesoriere regionale (Allegato B) e così come approvato dalla Giunta regionale, nonché dal seguente prospetto:
a) 
fondo di cassa alla chiusura dell'esercizio finanziario 2010: euro 80.367.363,06;
b) 
riscossioni effettuate nell'esercizio finanziario 2011: euro 14.198.803.117,16;
c) 
pagamenti eseguiti nell'esercizio finanziario 2011: euro 13.924.590.825,37;
d) 
fondo di cassa finale dell'esercizio 2011: euro 354.579.654,85.
2. 
Alla chiusura dell'esercizio finanziario 2011 è accertato un disavanzo finanziario pari ad euro 484.615.634,77 come risulta dal seguente prospetto:
a) 
fondo di cassa alla chiusura dell'esercizio finanziario 2011: euro 354.579.654,85;
b) 
ammontare dei residui attivi: euro 4.306.609.143.87;
c) 
ammontare dei residui passivi: euro 5.145.804.433,49;
d) 
disavanzo finanziario: euro 484.615.634,77.
Art. 5. 
(Società e consorzi a partecipazione regionale)
1. 
Le società ed i consorzi a partecipazione regionale che hanno presentato nell'esercizio finanziario 2011 i loro bilanci alla Regione ai sensi dell' articolo 45, comma 6, della legge regionale 11 aprile 2001, n. 7 (Ordinamento contabile della Regione Piemonte) sono individuati nell'elenco di cui all'Allegato C.
Art. 6. 
(Attività finanziarie e patrimoniali)
1. 
La consistenza delle attività finanziarie e patrimoniali alla chiusura dell'esercizio finanziario per l'anno 2011 risulta stabilita nel relativo rendiconto generale in euro 5.969.976.425,24.
2. 
La consistenza delle passività finanziarie e patrimoniali alla chiusura dell'esercizio finanziario per l'anno 2011 risulta stabilita nel relativo rendiconto generale in euro 11.855.775.766,18.
Art. 7. 
(Prospetti SIOPE e strumenti derivati)
1. 
I prospetti delle entrate e uscite del Sistema Informativo sulle Operazioni degli Enti Pubblici (SIOPE) con valori cumulati dell'anno 2011 e relativa situazione delle disponibilità liquide sono individuati nell'elenco di cui all'Allegato D.
2. 
La nota informativa relativa a oneri ed impegni finanziari derivanti da contratti relativi a strumenti finanziari o da contratti di finanziamento che includono una componente derivata sono individuati nell'elenco di cui all'Allegato E.

La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Piemonte.

Data a Torino, addì 17 settembre 2012
Roberto Cota