Legge regionale n. 21 del 14 novembre 2011  ( Vigente )
"Rendiconto generale per l'esercizio finanziario 2010".
(B.U. 17 novembre 2011, 1° suppl. al n. 46)

Il Consiglio regionale ha approvato.

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

promulga

la seguente legge:

Art. 1. 
(Approvazione del rendiconto)
1. 
Il Rendiconto Generale della Regione, per l'esercizio finanziario 2010, è approvato con le risultanze riportate nell' Allegato A.
Art. 2. 
(Entrate e spese di competenza)
1. 
Le entrate tributarie, le entrate per quote di tributi statali, le entrate extra-tributarie, le entrate per alienazione ed ammortamento di beni patrimoniali, le entrate per rimborsi di crediti ed accensione di prestiti e le entrate per contabilità speciali, accertate in conto competenza nell'esercizio finanziario 2010, sono definite nel Conto finanziario pari ad euro 15.344.882.497,93. Sono stati riscossi euro 13.626.876.480,07 e restano da riscuotere euro 1.718.006.017,86.
2. 
Le spese impegnate in conto competenza nell'esercizio finanziario 2010 ammontano a euro 15.879.607.229,32. I pagamenti effettuati sono pari ad euro 12.834.452.058,49 e restano da pagare euro 3.045.155.170,83.
Art. 3. 
(Residui attivi e residui passivi)
1. 
I residui attivi che, all'inizio dell'esercizio finanziario 2010, ammontavano a euro 4.808.274.808,80 sono stati riaccertati alla fine dell'esercizio finanziario 2010 in euro 4.646.579.742,91 per un minor importo di euro 161.710.933,83. Le somme riscosse sono state pari ad euro 1.697.039.412,05 e quelle rimaste da riscuotere ammontano ad euro 2.949.540.330,86. I residui attivi alla chiusura dell'esercizio finanziario 2010 risultano stabiliti dal conto consuntivo nei seguenti importi:
a) 
somme rimaste da riscuotere sulle entrate della competenza propria dell'esercizio finanziario 2010: euro 1.718.006.017,86;
b) 
somme rimaste da riscuotere sulle entrate residue degli esercizi precedenti: euro 2.494.540.330,86;
c) 
totale residui attivi: 4.667.546.348,72.
2. 
I residui passivi che, all'inizio dell'esercizio finanziario 2010, ammontavano a euro 4.957.901.757,50 sono stati riaccertati alla fine dell'esercizio finanziario 2010 in euro 4.884.188.627,51 per un minor importo di euro 73.713.129,99. Le somme pagate sono state pari ad euro 2.566.537.728,18 e quelle rimaste da pagare ammontano ad euro 2.317.650.899,33. I residui passivi alla chiusura dell'esercizio finanziario 2010 risultano stabiliti dal conto consuntivo nei seguenti importi:
a) 
somme rimaste da pagare sulle spese impegnate per la competenza propria dell'esercizio 2010: euro 3.045.155.170,83;
b) 
somme rimaste da pagare sui residui degli esercizi precedenti: euro 2.317.650.899,33;
c) 
totale residui passivi: euro 5.362.806.070,16.
Art. 4. 
(Situazione di cassa e situazione finanziaria)
1. 
Il fondo di cassa alla chiusura dell'esercizio finanziario 2010 è determinato in euro 80.367.363,06 come risulta dal conto presentato dal tesoriere regionale (Allegato B) e così come approvato dalla Giunta regionale, nonché dal seguente prospetto:
a) 
fondo di cassa alla chiusura dell'esercizio finanziario 2009: euro 157.441.257,61;
b) 
riscossioni effettuate nell'esercizio finanziario 2010: euro 15.323.915.892,12;
c) 
pagamenti eseguiti nell'esercizio finanziario 2010: euro 15.400.989.786,67;
d) 
fondo di cassa finale dell'esercizio 2010: euro 80.367.363,06.
2. 
Alla chiusura dell'esercizio finanziario 2010 è accertato un disavanzo finanziario pari ad euro 614.892.358,38 come risulta dal seguente prospetto:
a) 
fondo di cassa alla chiusura dell'esercizio finanziario 2010: euro 80.367.363,06;
b) 
ammontare dei residui attivi: euro 4.667.546.348,72;
c) 
ammontare dei residui passivi: euro 5.362.806.070,16;
d) 
disavanzo finanziario: euro 614.892.358,38.
Art. 5. 
(Società e consorzi a partecipazione regionale)
1. 
Le società ed i consorzi a partecipazione regionale che hanno presentato nell'esercizio finanziario 2010 i loro bilanci alla Regione ai sensi dell' articolo 45, comma 6, della legge regionale 11 aprile 2001, n. 7 (Ordinamento contabile della Regione Piemonte) sono individuati nell'elenco di cui all'Allegato C.
Art. 6. 
(Attività finanziarie e patrimoniali)
1. 
La consistenza delle attività finanziarie e patrimoniali alla chiusura dell'esercizio finanziario per l'anno 2010 risulta stabilita nel relativo rendiconto generale in euro 6.027.425.664,53.
2. 
La consistenza delle passività finanziarie e patrimoniali alla chiusura dell'esercizio finanziario per l'anno 2010 risulta stabilita nel relativo rendiconto generale in euro 11.506.596.532,34.
Art. 7. 
(Prospetti SIOPE e strumenti derivati)
1. 
I prospetti delle entrate e uscite del Sistema Informativo sulle Operazioni degli Enti Pubblici (SIOPE) con valori cumulati dell'anno 2010 e relativa situazione delle disponibilità liquide sono individuati nell'elenco di cui all'Allegato D.
2. 
La nota informativa relativa a oneri ed impegni finanziari derivanti da contratti relativi a strumenti finanziari o da contratti di finanziamento che includono una componente derivata sono individuati nell'elenco di cui all'Allegato E.

La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Piemonte.

Data a Torino, addì 14 novembre 2011
p. Roberto Cota Il Vice Presidente Ugo Cavallera

Allegato A 
OMISSIS
Allegato B 
OMISSIS
Allegato C 
OMISSIS
Allegato D 
OMISSIS
Allegato E 
OMISSIS